siepi crataegus
Il Crataegus è perfetto per siepi ornamentali.
Le siepi possono essere interamente verdi oppure fiorite, nel qual caso risultano molto più ornamentali. Ecco le specie suggerite

Nei giardini si sono sempre usate siepi che costituiscono dei veri e propri muri o muretti verdi che delimitano il perimetro dell’area verde o dividono aree di diverso uso. Queste siepi adempiono egregiamente la difesa della privacy e la protezione dai venti ma sono piuttosto monotone e non migliorano l’aspetto paesaggistico del sito.  Ecco alcune tra le principali specie ornamentali sempreverdi adatte a siepi di questo tipo: Buxus sempervirens, Cotoneaster lacteus, Eleagnus ebbingei, Ilex aquifolium, Pittosporum tobira, Prunus laurocerasus, Prunus lusitanica, Taxus baccata, Viburnum tinus, Photinia x fraseri ‘Red Robin’, Cupressocyparis leylandii, Lonicera, Ligustrum ecc. in diverse tipologie.

Advertisement

In alternativa può essere interessante l’inserimento nei giardini delle siepi miste ornamentali.

Queste siepi possono essere composte da una varietà di arbusti sempreverdi o da arbusti da fiore. Questa soluzione presenta diversi vantaggi.

  • Minore manutenzione. Se piantate a distanza opportuna dal confine possono essere lasciate crescere limitando le potature a interventi sporadici ogni due o tre anni.
  • Sono molto decorative, infatti ogni specie fiorisce e produce bacche in periodi diversi, non hanno la monotonia della siepe tradizionale e conferiscono un aspetto più “morbido” all’insieme.
  • Nei giardini piccoli e medi il confine risulta indefinito, si allarga la visuale e l’area sembra più grande.

E’ fondamentale la scelta delle piante da alternare e gli accostamenti di foglie e fioriture, oltre naturalmente le dimensioni che possono raggiungere negli anni.

4 tipologie di siepi miste ornamentali

  1. Siepe mista da fiore: Buddleja ‘Nanho Purple’, Caryopteris mastacanthusChaenomeles japonica, Chimonanthus praecox ‘Grandiflorus’, Cotinus coggygria, Deutzia x magnifica ‘Perle Rose’, Hibiscus syriacusHydrangea paniculata ‘Grandiflora’, Philadelphus ‘Virginal’, Syringa vulgarisKolkwitzia amabilis ‘Pink Cloud’, Spiraea bumalda ‘Gold Flame’, Weigela ‘Bristol Ruby’, Weigela florida ‘Variegata’.
  2. Siepe mista sempreverde: Abelia x grandifloraCotoneaster franchetii, Elaeagnus x ebbingei ‘Compacta’, Elaeagnus x ebbingei ‘Eleador’, Ligustrum japonicumMahonia aquifoliumOsmanthus ilicifolius, Osmarea x burkwoodii, Photinia fraseri ‘Red Robin’, Prunus lusitanica, Pyracantha ‘Orange Glow’, Viburnum burkwoodii, Viburnum tinus.
  3. Siepe mista sempreverde e da fiore: Cotoneaster franchetii, Cotoneaster lacteus, Deutzia x magnifica, Hibiscus syriacus, Viburnum burkwoodii, Weigela florida ‘Variegata’, Buddleia davidii, CallicarpaDeutzia, Forsythia, Hibiscus syriacusSyringa vulgaris, Weigela.
  4. Siepi difensive: per contenere eventuali intrusioni da parte di malintenzionati, potete usare i seguenti arbusti spinosi adatti: Berberis, Gleditsia triacanthos, Poncirus trifoliata, Pyracantha.

Ovviamente per la scelta delle piante serve molta esperienza e una conoscenza approfondita delle caratteristiche delle diverse specie.

 

(Turingarden, www.turingarden.it)

Siepi miste ornamentali, quali specie scegliere - Ultima modifica: 2020-10-30T07:35:50+01:00 da Elena Tibiletti