rosmarino foglie
Il rosmarino, oltre che bello da vedere e buono nelle pietanze, è anche utile per piccoli rimedi naturali.
Il rosmarino, bello a vedersi e buono da mangiare, è anche utile in erboristeria come rimedio naturale a piccoli problemi di salute e in cosmesi contro le imperfezioni

Come tante piante aromatiche, anche il rosmarino è bello da vedere, facile da coltivare, apprezzato in cucina e ricco di proprietà terapeutiche da sfruttare in erboristeria e in cosmesi, come rimedio naturale a piccoli malanni e imperfezioni. Ecco perché merita un posto in giardino o in terrazzo!

Le proprietà benefiche del rosmarino

Il rosmarino contiene:

  • un olio essenziale con potere disinfettante e cicatrizzante (a base di eucaliptolo, pinene, vanfene, cariofillene, canfora, borneolo e cineolo);
  • un acido organico (l’acido rosmaricinico) con potere antiossidante (antagonista dell’invecchiamento);
  • una resina balsamica che disinfiamma le vie respiratorie e le libera dal catarro;
  • una saponina che a basso dosaggio stimola la mucosa bronchiale e intestinale, tossica in grandi quantità.

Rimedi naturali con il rosmarino

Innanzitutto utilizzatelo largamente in cucina perché ha benefiche influenze sulla salute dell’uomo. L’abitudine di usare ad esempio olio e aceto aromatizzati con rosmarino apporta una continua disinfezione allo stomaco e all’intestino, come anche il miele di rosmarino, prezioso e raro, prodotto nel Sud Italia. E poi eccovi 4 rimedi:

  1. Per tenere sotto controllo il colesterolo: macerate 40 g di fiori essiccati in un litro di vino rosso per una settimana, filtrate, bevete due bicchierini al giorno per 20 giorni.
  2. Per depurare dolcemente il fegato: bollite per 5 minuti 10 g di foglie secche in una tazza d'acqua, filtrate e addolcite con miele di tarassaco o castagno, bevetene un bicchiere la mattina a digiuno per 20 giorni.
  3. Contro nervosismo, ansia e insonnia: infondete 5 g di fiori secchi per 10 minuti in una tazza d'acqua bollente, filtrate e dolcificate con miele di tiglio o acacia, bevetene un bicchiere al giorno all'occorrenza, oppure 30 minuti prima di coricarvi.
  4. Per alleviare il dolore da reumatismi o contusioni: massaggiate la parte dolente con qualche goccia di olio essenziale almeno 4 volte al giorno.

Ricordiamo anche che il rosmarino nel Rinascimento era uno dei componenti dell’”aceto dei 4 ladroni”, una mistura con cui si disinfettava chi entrava in contatto con gli appestati, come appunto i “ladroni” che depredavano le loro case.

La cosmesi con il rosmarino

Il rosmarino è utile per risolvere piccoli problemi estetici, attraverso molti rimedi naturali.

  1. Contro le caviglie gonfie: bollite per 10 minuti 60 g di foglie secche in tre litri d'acqua salata con 20 g di sale marino, filtrate, lasciate intiepidire, tenetevi piedi e caviglie immerse per 10 minuti, sciacquate con acqua fredda e distendetevi per 10 minuti con le gambe rialzate.
  2. Per un bagno tonificante: appendete sotto il getto dell'acqua bollente un sacchetto di cotone con 100 g di foglie fresche. Per potenziare l'effetto, dopo il bagno spalmatevi con qualche goccia di olio essenziale.
  3. Contro la pelle grassa: lasciate in infusione 40 g di fiori secchi in un litro d'acqua bollente per 10 minuti, filtrate e fate raffreddare, pulite la pelle con un batuffolo di ovatta tre volte a settimana.
  4. Per attenuare le prime rughe: infondete per 10 minuti 50 g di fiori secchi in un litro d'acqua bollente, applicate per 10 minuti delle compresse imbevute della tisana filtrata e raffreddata.
  5. Contro la forfora: mescolate parti uguali di sale fino e di foglie secche tritate, frizionate il cuoio capelluto due volte a settimana, spazzolate bene.

Per approfondire

AROMATICHE PER TUTTI
Sul balcone, in terrazzo, in giardino
25938 - Ultima modifica: 2019-03-20T11:50:21+00:00 da Elena Tibiletti
Dal rosmarino una farmacia a portata di mano - Ultima modifica: 2019-03-20T12:00:00+00:00 da Elena Tibiletti