acquaponica pesci
L'acquaponica permette di coltivare piante e allevare pesci senza particolare impegno.
Advertisement
L'acquaponica è una tecnica per coltivare piante in idrocoltura e allevare pesci nella stessa vasca. Risulta perfetta per chi ha poco tempo

Con il termine "acquaponica" si indica un tipo di coltivazione e allevamento sostenibile di piante e pesci.

La tecnica dell'acquaponica si basa sulla combinazione dell'acquacoltura dei pesci e della coltivazione idroponica delle piante. Questo connubio da vita a un ambiente simbiotico dove organismi vegetali e animali vivono in perfetta armonia.

Senza addentrarci in sofisticati tecnicismi, il successo di questa coltura è dato dal potere filtrante delle piante che liberano l'acqua dalle deiezioni dei pesci trattenendo le sostanze nutrienti essenziali per la vegetazione; i pesci a loro volta vivono in un ambiente ideale, costantemente pulito, completando il ciclo simbiotico.

Tutte le variabili dell'acquaponica

Questo tipo di coltura può essere di varie dimensioni: da piccoli impianti a uso domestico a quelli industriali di proporzioni gigantesche.

La coltivazione acquaponica è un ottimo modo per ricreare in poco spazio una piccola coltivazione di vegetali e contemporaneamente godere anche della compagnia degli animali, in maniera molto facile da gestire.

Una volta ricreate le condizioni ideali per la sopravvivenza di piante e pesci, il mantenimento di questo tipo di coltura è molto più semplice di qualsiasi acquario. Per il successo di una coltura acquaponica è fondamentale la scelta dei pesci, delle tipologie di piante da coltivare e il corretto posizionamento della struttura all'interno dell'appartamento, tenendo conto dell'esposizione alla luce e della temperatura.

L'acquaponica ricrea in appartamento un piccolo ecosistema completamente sostenibile e usufruibile, scegliendo piante commestibili si può dare vita a una vera e propria coltivazione di verdure da mangiare.

Acquaponica bella da vedere

Negli anni il principio basilare di questa coltivazione ha subito dei miglioramenti non indifferenti a livello estetico: molte aziende hanno iniziato a porre la loro attenzione sul miglioramento del design di vasche e accessori rendendoli più consoni a essere inseriti in un contesto domestico.

Le coltivazioni acquaponiche uniscono oggi la particolarità di un'utilissima coltivazione biologica al fascino senza tempo di un acquario, con tanto di illuminazione, che offre la possibilità di ammirare e osservare i pesci nel loro ambiente naturale.

Questo sistema simbiotico perfetto permette a piante e animali di vivere in totale armonia, traendo reciproco vantaggio dalla convivenza.

Il concetto di coltura acquaponica è stato anche sintetizzato in piccoli vasi in vetro da appendere al muro: al loro interno ospitano piante e pesci in versione ridotta rispetto a un impianto tradizionale, ma perfettamente funzionali ed essenziali. Sono di grandissimo impatto arredativo, una sorta di quadri naturali vivi, piccoli scorci di natura in una semi-sfera trasparente che racchiude un mondo del quale prendersi cura, avendo così la possibilità di avere degli animali con una gestione molto semplificata.

Piccola o grande, la coltura acquaponica è adatta a tutte le persone che hanno poco tempo libero o che viaggiano molto per lavoro, ma non vogliono rinunciare ad un angolo verde sempre rigoglioso dentro casa.

design4pet.blogspot.it

https://www.facebook.com/Design4Pet/

Acquaponica, pesci e vasi con piante: che cos’è? - Ultima modifica: 2020-07-18T07:57:33+02:00 da Elena Tibiletti