2012/01/stelle_di_natale.jpg
Come mantenere la stella di Natale durante e dopo le Feste, e come farla rifiorire l'anno successivo per Natale

La tradizione la vuole rossa, ma la moda si rinnova e ogni anno vengono proposte nuove varietà con colori particolari. Le stelle di Natale o poinsettie (Euphorbia poinsettia) con brattee diverse dal rosso sono un po’ più delicate ma davvero perfette come piante da appartamento e non solo come piante di Natale. Ecco i consigli indispensabili con il video per mantenerla in forma, una volta arrivata a casa.

5 segreti per  mantenere le stelle di Natale

  • Le piante con foglie dalle sfumature rosa, color panna, gialle, variegate di verde e maculate, hanno bisogno di una posizione molto luminosa ma non esposta ai raggi del sole, con temperatura non inferiore a 18 °C e lontano dal termosifone.
  • In generale, per una buona cura delle stelle di Natale, l’ambiente deve essere non troppo secco e privo di correnti d’aria, quindi lontano da finestre che vengono spalancate spesso. Comunque non sopporta l'aria stagnante e preferisce stanze ben ventilate, anche se non tollera le correnti d’aria fredda.
  • In casa vive bene a temperature comprese tra 16-18° e 22-25°. Durante la bella stagione può stare all'aperto, protetta dall'insolazione diretta.
  • Datele un sottovaso, ma bagnatela solo quando il terriccio superficiale appare ben asciutto. In genere appena uscita dal negozio, è sempre molto bagnata, quindi aspettate alcuni giorni prima di annaffiare.
  • Per prolungare la fioritura fino a marzo, è buona norma fornire ogni 15 giorni una dose di concime liquido per piante da fiore: quello per gerani esempio va benissimo.

Come tenere la stella di Natale dopo le Feste

  • Quando la pianta perde le brattee colorate dopo le Feste, si tagliano gli steli a 10 cm dalla base. Per fermare la fuoriuscita di lattice si cospargono le ferite con cenere o polvere di carbone di legna, oppure con un panno in microfibra bagnato di acqua calda. Si colloca la pianta alla luce (ma mai al sole diretto), a temperatura tiepida, mantenendo il terreno quasi asciutto per circa un mese.
  • maggio, quando la pianta mostra segni di crescita è necessario rinvasarla in un contenitore poco più ampio: in vasi troppo grandi le poinsettie sviluppano troppi steli a scapito delle brattee. Il terriccio ideale è a base di torba, leggermente acida e soffice, oppure quello per piante d'appartamento. Dopo il rinvaso si irriga quando il terriccio inizia ad asciugarsi. Evitate l'acqua stagnante nel sottovaso.
  • Da fine maggio a settembre, ogni due settimane, si diluisce nell’acqua di irrigazione un fertilizzante liquido con alte percentuali di fosforo e potassio. Si pota lasciando cinque o sei steli principali. Le porzioni recise si possono utilizzare come talee di 10 cm di lunghezza, che radicano anche in un bicchiere di acqua tiepida, per produrre nuovi esemplari.
  • È buona pratica cimare regolarmente gli apici degli steli fino a settembre, per stimolare una crescita più densa: se lasciate a se stesse le piante si allungano in steli fragili che si spezzano facilmente.
  • La formazione di boccioli e la colorazione delle brattee avviene solo quando la luce diurna dura meno di 12 ore.
  • A ottobre e novembre, le concimazioni si sospendono e le irrigazioni vengono ridotte, la temperatura deve stare tra i 18 e i 25 °C. Durante le ore di luce la pianta deve rimanere in posizione luminosa ma è necessario spostarla ogni giorno in luogo buio (armadio, sgabuzzino), oppure coprirla con un foglio di polietilene nero per 14-15 ore (dalle 5 del pomeriggio alle 8 del mattino).
  • Attenzione: qualsiasi interruzione del programma può compromettere la formazione dei fiori! Le foglie apicali iniziano a colorarsi a fine novembre e la poinsettia sarà in fiore per Natale.
  • Se la poinsettia mostra una colorazione poco uniforme la causa è spesso da ricercare nelle temperature poco uniformi e nella scarsa circolazione d’aria (ma attenzione sempre alle correnti fredde).

 

(Tratto da “Come cambia la stella di Natale”, di L. Ferrari, n. 12, 2012)

 

Per approfondire

PIANTE D'APPARTAMENTO
I consigli dell'esperto per una casa verde
27183 - Ultima modifica: 2019-05-27T13:54:29+00:00 da Elena Tibiletti
Stella di Natale: i segreti per farla rifiorire - Ultima modifica: 2012-01-12T18:42:41+00:00 da Redazione Passione In Verde