carnevale per cani e gatti
Mascherare cani e gatti per Carnevale non andrebbe mai fatto...
Il Carnevale per cani e gatti può rivelarsi pericoloso. Ecco a che cosa dovete stare attenti, e come minimizzare i rischi e i disagi per il quattrozampe
Il Carnevale è una festa che si celebra nei Paesi di tradizione cristiana, anche se le sue origini sono molto più antiche e di natura pagana. Deriva infatti dalle feste Antesterie greche in onore di Dioniso e dai Saturnali romani, durante le quali c'era una temporanea sospensione degli obblighi sociali e gerarchici per lasciare posto a un periodo di scherzi senza regole.
La natura giocosa e scherzosa di questa festa ha quindi tradizioni ben radicate nella nostra cultura, ed è tradizione in questo periodo dell'anno prendersi in giro e mascherarsi, il gioco e lo scherzo regnano sovrani tra coriandoli e lingue di suocera, le famose trombette dall'assordante rumore.

Una festa pericolosa

Come tutte le festività, anche il Carnevale può risultare molto pericoloso per i nostri piccoli amici a quattro zampe: vediamo qualche accorgimento per trascorrere questi giorni di festa senza nuocere ai nostri amati pet.
Tra le prime accortezze c'è sicuramente quella di non far assolutamente mangiare ai nostri amici a quattro zampe i dolci tipici di Carnevale: niente chiacchiere, zeppole, castagnole, neanche un pezzettino! Cani e gatti non devono assolutamente mangiare nulla di dolce per il bene della loro salute.
Se si organizzano feste in casa, è importante che gli animali abbiano uno spazio tranquillo e sicuro lontano dalla festa, dove nessuno li vada a disturbare. I bambini presi da euforia potrebbero infastidire gli animali con giochi rumorosi e grida.
In questo periodo è sempre bene portare i cani a passeggio con collare e medaglietta di riconoscimento evitando di lasciarli liberi in presenza di persone mascherate: le maschere falsano le sembianze umane e possono impaurire i nostri piccoli amici che potrebbero scappare o reagire in maniera aggressiva.
Se camminate per la strada mascherati e incontrate cani e gatti, evitate di spaventarli, potrebbero scappare da case e giardini, muovetevi il più tranquillamente possibile senza fare strani rumori e cercando di evitare il contatto visivo.
Attenzione a non lasciare incustoditi per casa costumi di carnevale e accessori per mascherarsi: le parti in plastica e in pelo potrebbero essere ingerite causando pericolosissime ostruzioni da corpi estranei in cani e gatti.
Se si decide di decorare casa, è importante che gli addobbi siano posizionati fuori dalla portata di cani e gatti.

No alle maschere sui pet

Nel periodo di Carnevale, soprattutto negli ultimi anni, si vedono tantissime foto sui social di animali mascherati. Non sono affatto favorevole al mascherare gli animali, in primo luogo perché è pericoloso: molti animali hanno ingerito parti di maschere tentando di togliersele di dosso; inoltre non viene mai preso in considerazione il deleterio senso di avvilimento che si provoca nei pet.
Cani e gatti mascherati suscitano inevitabilmente ilarità, ma gli animali sono molto sensibili alle nostre emozioni e potreste innescare un problema comportamentale... Il mio consiglio è di non mascherare cani e gatti, ma se lo si vuole fare, è importantissimo che non vengano derisi da nessuno e che si possano sentire a proprio agio, quindi lodateli e fateli sentire bellissimi.

design4pet.blogspot.com

facebook @Design4Pet

Per approfondire

30457 - Ultima modifica: 2020-02-12T16:42:10+01:00 da Elena Tibiletti
30455 - Ultima modifica: 2020-02-12T16:40:54+01:00 da Elena Tibiletti
Il Carnevale per cani e gatti - Ultima modifica: 2020-02-20T07:05:16+01:00 da Elena Tibiletti