Gli alberi da frutto necessitano di vari trattamenti anche in autunno e inverno. Scopri come curare il frutteto tra ottobre e febbraio in tutta Italia.

Nei mesi autunno-vernini, gli alberi da frutto lentamente entrano a riposo, almeno nel Nord e Centro Italia, mentre nel Sud ferve l’attività negli agrumeti.

Vediamo un riepilogo delle operazioni rispettivamente di fine stagione e di inizio attività e come curare il frutteto da ottobre a febbraio.

Trattamenti per alberi da frutto in autunno e in inverno nel Nord e Centro Italia

Concludete le raccolte: mele, pere, nashi, kiwi, kaki, nespole di Germania. Raccogliete da terra e dai rami tutti i frutti rimasti, per evitare che possano perpetuare le malattie fungine da un anno all’altro. Eliminateli subito, senza riutilizzarli per il compost casalingo.

Se avete avuto attacchi fungini durante l’anno, raccogliete ed eliminate nel cassonetto anche le foglie cadute, per gli stessi motivi.

All’inizio di ottobre terminate le potature verdi su pesco e kiwi, per alleggerire la chioma troppo addensata.

In ottobre, e anche in novembre dalla Val Padana in giù, piantate i nuovi alberi da frutto e i cespugli, le cui buche devono essere già essere aperte dal mese precedente. Nello stesso periodo, avvolgete i tronchi degli alberi con cartone ondulato (ondulazione verso l’interno): fra le pieghe si raccoglieranno uova, larve e adulti degli insetti parassiti, che potrete eliminare insieme con i cartoni alla fine di febbraio.

Appena saranno cadute tutte le foglie, verso fine novembre sulle Drupacee e verso metà dicembre sulle Pomacee, procedete con un trattamento unico con olio bianco invernale (scegliete un prodotto autorizzato su entrambe le colture allo stesso dosaggio), che inattiva gli insetti parassiti. A distanza di una settimana effettuate un altro trattamento con sali di rame (sempre un prodotto autorizzato su entrambi i gruppi alla stessa dose), che disinfettano e riducono il potenziale patogeno fungino.

Fra dicembre e febbraio procedete alla potatura d’allevamento e di produzione delle Pomacee, e alla potatura d’allevamento o di rimonda delle Drupacee.

Curare le piante da frutto nel Sud Italia da ottobre a febbraio

Nel Sud Italia le operazioni sopra descritte si effettuano circa un mese dopo rispetto al resto del Paese, con l’eccezione delle raccolte dei frutti in ottobre-novembre.

In aggiunta, nelle zone costiere da novembre fino a marzo-aprile si compie la raccolta degli agrumi: clementine e mandaranci, arance e mandarini (oltre ai limoni) si raccolgono scalarmente, scegliendo i frutti che hanno già la piena colorazione della buccia.

Per approfondire

IL PICCOLO FRUTTETO
Come piantare e curare il frutteto familiare
IL PICCOLO FRUTTETO - Ultima modifica: 2018-10-25T16:54:07+02:00 da Claudia Notari
FRUTTETO FACILE
sul balcone e in giardino
FRUTTETO FACILE - Ultima modifica: 2018-10-25T16:54:57+02:00 da Claudia Notari
Come curare il FRUTTETO in autunno e inverno - Ultima modifica: 2018-10-25T16:57:01+02:00 da Elena Tibiletti