furetto
Il furetto è un animale simpatico, ma bisogna saperlo tenere correttamente.
Advertisement
Il furetto è un animaletto divertente, ma bisogna conoscerne il comportamento per non acquistarlo e poi pentirsi. Qui gli elementi salienti del carattere
Uno degli animali domestici più allegri e giocosi è sicuramente il furetto. Parente stretto della puzzola, è un simpaticissimo carnivoro dalle antichissime origini, sul suo conto sono purtroppo diffuse tantissime informazioni errate, prima tra tutte quella di essere un animale selvatico addomesticato negli anni. Non è affatto così, il furetto è stato creato dall'uomo al tempo degli antichi Egizi, è imparentato con la puzzola dalla quale discende ed è stato creato unicamente con lo scopo di cacciare i conigli selvatici direttamente nelle tane.

Com'è fatto il furetto

Fisicamente il furetto ha un aspetto molto carino, il suo corpo è allungato, flessibile e snodato e ricoperto da una folta e morbida pelliccia, le zampe rispetto al corpo sono corte, ha la coda lunga e il musetto a punta, la femmina va da un peso di 500 g a 1 kg ed è generalmente lunga 40 cm mentre il maschio, molto più grande, ha un peso che varia da 1 a 2 kg ed è lungo circa 60 cm, la vita media di un furetto è di 7-10 anni.
E' un carnivoro stretto come il gatto e per questo la sua alimentazione è a base di carne o di croccantini per furetti ad alto contenuto proteico.
Caratterialmente è un animale socievolissimo e docile, le sue attività preferite sono giocare e dormire, infatti la vita del furetto si può tranquillamente dividere in due momenti, quando è sveglio gioca altrimenti dorme, ed è un grandissimo dormiglione.

Conoscere il furetto per non abbandonarlo

Purtroppo è uno degli animali domestici più abbandonati, le persone spesso acquistano furetti perché li vedono nei negozi di animali, li trovano estremamente carini e con la stessa leggerezza con la quale li acquistano, se ne liberano per futili motivi, primo fra tutti il suo odore intenso, non bisogna mai scordare che è un parente strettissimo della puzzola.
Il secondo motivo per il quale c'è un grandissimo abbandono di furetti è la non conoscenza dell'animale. Generalmente viene venduto in gabbia e quasi tutti i proprietari lo fanno vivere in gabbia liberandolo sporadicamente, questa gestione porta il furetto a vivere in un isolamento forzato assolutamente contrario alla sua natura socievole e compagnona e nel tempo lo rende mordace perché piano piano si disabitua al contatto umano.
I morsi del furetto sono paragonabili a quelli del gatto, infatti la dentatura è molto simile e per questo motivo sono piuttosto dolorosi. Tengo a precisare però che i furetti socializzati e integrati in famiglia sono animali estremamente pacifici, non mordono mai e per portare un furetto a diventare un animale mordace bisogna abbandonarlo a se stesso e farlo vivere in pessime condizioni.

Nessun senso del pericolo

Una caratteristica caratteriale che distingue il furetto dagli altri predatori è il suo essere completamente privo del senso del pericolo, questo perché nel furetto manca la condizione di preda; è un predatore carnivoro ma, vivendo la sua esistenza con l'uomo, non ha mai sviluppato la parte schiva e diffidente tipica della preda. Per questa sua caratteristica si può definire il furetto come l'animale domestico più spericolato, se lo si lascia libero in un ambiente nuovo che non conosce, il furetto lo girerà con curiosità ed entusiasmo senza un minimo senso di preoccupazione o di timore. Per questo motivo è sempre molto importante controllarlo e sopratutto munirlo di guinzaglio quando lo si porta fuori, la curiosità spinge il furetto a esplorare il territorio con tale spinta che è molto facile che si smarrisca.
Il suo essere spericolato e un po' incosciente è anche il suo lato comico per eccellenza, il furetto è capace di compiere imprese folli, non ha l'agilità di un gatto, con la sua struttura corporea non è in grado di compiere grandi salti, ma è comunque capacissimo di cacciarsi nei guai, per questo è molto importante mettere in sicurezza la casa in cui vive un furetto senza trascurare nessun angolino.
Una delle sue passioni è quella di nascondere in posti che reputa sicuri vari oggetti che trova in giro, è facilissimo trovare piccoli tesori sotto il divano, sotto il letto o sotto gli armadi.
Una volta creata una casa a misura di furetto, la sua gestione è estremamente semplice e la sua compagnia la più divertente che ci sia, è un animale che con il giusto inserimento può essere un ottimo compagno di giochi per gatti e cani, il suo linguaggio è molto semplice e con i suoi modi è davvero impossibile non innamorarsene.
Furetto, cosa dovete sapere prima di averne uno - Ultima modifica: 2020-10-22T07:56:09+02:00 da Elena Tibiletti