cane cuccia
Il cane deve avere numerose cucce vicino ai suoi umani.
Advertisement
Come arricchire l'ambiente di casa pe ril proprio cane, evitando che diventi distruttivo, e anzi favorendo il suo benessere
Quando si parla di arricchimento ambientale si pensa solo e unicamente al gatto. Al contrario, quando si ha a che fare con il cane, viene naturalmente istintivo impoverire l'ambiente, togliere il superfluo e così le case dei proprietari di cani appaiono minimali, quasi zen, prive di soprammobili, con divani spogli, con pochi tappeti se non addirittura senza e in alcuni casi anche le tende vengono eliminate, per precauzione.
Il cane è un animale programmato per vivere in branco, ovvero la sua famiglia, è un animale che impara molto velocemente e si adatta con altrettanta facilità ai nostri ritmi di vita, è in assoluto uno degli animali più facile da addestrare, quindi è estremamente facile insegnargli a vivere dentro casa rispettando poche semplici regole, senza troppi problemi, ma è anche giusto metterlo nella condizione di avere i suoi piccoli comfort, dei quali assolutamente non può fare a meno.

Arricchimento con le cucce

Arricchire l'ambiente in cui vive un cane significa predisporre, a seconda del tipo di cane, se più o meno legato all'uomo, una serie di cucce in vari punti della casa.
Non devono essere punti abbandonati, angoli troppo lontani dal cuore pulsante della casa o addirittura in stanze che non vengono vissute quotidianamente dalla famiglia, il cane ha bisogno di condivisione, non di isolamento, la cuccia è il luogo dove lui decide di ritirarsi o di riposarsi ma deve comunque essere in un luogo conviviale, nel quale il cane possa sentirsi parte integrante del suo branco. Il posizionamento delle cucce in vari punti della casa serve anche a dare un senso di sicurezza e di accoglienza al cane nell'ambiente.

Casa sicura per il cane

Per abituarlo a vivere dentro casa senza fare danno è importante eliminare l'oggettistica pericolosa e le piante tossiche, mentre è assolutamente inutile e controproducente utilizzare prodotti repellenti, sia naturali, sia chimici: non hanno un effetto duraturo e ostacolano la creazione di una relazione basata sulla reciproca fiducia.
Se proprio non potete rinunciare ad alcune piante, anche se tossiche, posizionatele in punti inaccessibili al cane, avendo cura che anche la caduta di fogliame non rappresenti un pericolo.
Messi in sicurezza cavi elettrici e oggetti fragili come cristalli e porcellane, si può procedere a insegnare al cane a non rovinare mobili e complementi di arredo: se il cane è cucciolo possiamo inizialmente aiutarci con un kennel (una cuccia chiusa) per abituarlo gradualmente ai vari ambienti, ma è sempre bene non fare affidamento esclusivamente su questo tipo di cuccia e gradualmente abituare il cane a stare tranquillo dentro casa anche in libertà. Più situazioni insegniamo ad affrontare al nostro cane, più sarà responsabile e consapevole.

La giusta attività quotidiana

Solitamente i cani che hanno un'indole distruttiva non fanno la giusta attività quotidiana con il proprio umano, il famoso tempo di qualità: giocare, fare sport, attività di ricerca, esercizi.
Oltre alle passeggiate per i bisogni, è importante impegnare il cane in modo da appagare i suoi istinti e scaricare le sue energie per poter affrontare la giornata serenamente, in tal modo non sentirà la necessità di inventarsi passatempi distruttivi per impiegare il tempo.
Un altro motivo che spinge il cane ad essere distruttivo è l'ansia da separazione: quando il cane non è abituato a stare da solo potrebbe reagire all'ansia in maniera distruttiva. Anche in questo caso si può tranquillamente lavorare sul problema con varie tecniche addestrative, ottenendo ottimi risultati non soltanto per il bene della nostra casa ma soprattutto per la salute del nostro cane.
Una volta stabilite le regole di convivenza, vivere con il cane dentro casa è un'esperienza bellissima e non c'è assolutamente ragione di eliminare gli arredi in maniera tanto drastica da sembrare che ci abbiano svaligiato la casa. Ogni cane ha le capacità per imparare a convivere con i nostri arredi senza distruggerli, sta a noi saperglielo insegnare, in caso con l'aiuto di un professionista.

Per approfondire

COMPAGNI DI VIAGGIO
Manuale di felice convivenza tra cani e umani
34347 - Ultima modifica: 2021-01-14T23:55:16+01:00 da Elena Tibiletti
Cane: con un arricchimento ambientale non è distruttivo - Ultima modifica: 2021-01-17T06:43:42+01:00 da Elena Tibiletti