arancio trifogliato
L'arancio trifogliato in primavera diventa una nuvola bianca di fiori profumatissimi.
Advertisement
Per coltivare un agrume in piena terra nel Nord Italia, l'unica è ricorrere all'arancio trifogliato, che regala fiori profumati e piccoli frutti vellutati

L'arancio da frutto, si sa, non è coltivabile in piena terra al di fuori delle zone più miti d'Italia. Nel Nord si può solo coltivare in vaso, da riparare ogni inverno, e la pianta non sempre regala anche i frutti arancioni. Come togliersi allora la voglia di arancio anche nel Settentrione? Per esempio con il ponciro o arancio trifogliato (Citrus trifoliataPoncirus trifoliata), unico agrume che resiste ai freddi inverni padani, di facile reperibilità nei migliori vivai. Infatti, ha una resistenza assolutamente inconsueta per un agrume alle temperature degli inverni più rigidi che riesce a superare esposto completamente all’aperto, senza alcun riparo, fino a -15 °C.

Rustico e robusto, non richiede protezioni, salvo i primi tre anni di vita, quando è bene pacciamare il piede e porre un velo di non tessuto intorno all’intrico dei rami, spogli (ma ugualmente verdi) e spinosissimi (è perfetto anche come siepe per difendere la proprietà). In più tollera benissimo la potatura, anche in forma topiaria: la crescita è lentissima, e dunque sono ben pochi gli interventi cesori.

arancio trifogliato
I frutti dell'arancio trifogliato sono piccoli esperidi vellutati.

È poco esigente in fatto di acqua, così come di concime: irrigatelo due volte a settimana in estate nei primi anni, poi può resistere anche all’asciutto. In autunno dategli un po’ di concime organico (letame maturo o compost), ripetendo poi in primavera, quando si ricopre di graziose foglie trifogliate e di candidi fiori profumatissimi. Infine, in estate e autunno vedrete i frutti: mini-arance vellutate, giallo-arancio, non commestibili ma graziosissime. I frutti sono molto amari e possono essere usati in dosi minime solo per aromatizzare marmellate, composte o liquori. Mantengono però la loro grande bellezza per molto tempo sulla pianta, anche per tutto l’inverno, passando dal verde a un giallo solare.

Infine, cresce benissimo in vaso, ben esposto al sole con il terriccio apposito per agrumi e un ottimo drenaggio sul fondo. Se lo tenete in terrazzo, però, fate attenzione alle spine che non perdonano...

 

(Tratto da "Saper fare" - Pubblicato su Giardinaggio 12/2012)

Arancio trifogliato, l’unico resistente al FREDDO - Ultima modifica: 2019-08-27T07:13:00+02:00 da Silviab