Il coleus o solenostemon è una pianta annuale decorativa per il fogliame multicolore: verde, rosso, porpora, marrone, giallo e tutte le sfumature intermedie. È facilissima da coltivare, in vaso e in giardino, e dura sino ai primi geli

Il coleus è un’economica pianta “tappabuchi” che decora con il solo fogliame balconi e terrazzi. Si può seminare anche nelle vasche con arbusti che si spogliano in basso o rampicanti che devono avere il piede in ombra, per mascherarne la base.

Oggi è proposto in un tale numero di varietà da poter – paradossalmente – creare un intero balcone con queste piante.

coleus solenostemon
Esempio di texture del coleus.

Com’è fatto il coleus

Originario delle foreste tropicali asiatiche, il coleus (Solenostemon = Coleus blumei) è una pianta perenne coltivata come annuale (dopo il primo anno la pianta “si sforma”), alta 40 cm al massimo.

Come tutte le Lamiacee, è decorativa per le foglie opposte, ovato-acuminate e dentellate ai margini, caratterizzate da lamina diversamente colorata, a seconda della varietà, con screziature verdi, rosse, marroni, gialle. I fiorellini sono insignificanti, di colore blu-viola, riuniti in spighe.

 Come acquistare il coleus

Oltre a scegliere esemplari dal fogliame perfetto, senza buchi o troncature, accertatevi che il terriccio non sia né troppo umido né troppo secco, e che la pianta sia turgida in ogni sua parte.

 Coleus, dove metterlo

Il coleus si può utilizzare in piena terra in giardino, come bordura o per aiuole, ma è altrettanto scenografico se coltivato in cassette o ciotole dove abbinare tre o più esemplari (a seconda della grandezza del contenitore) con fogliami differenti.

coleus solenostemon
Dal Myplant & Garden l’incredibile fogliame del coleus.

 Come coltivare il coleus

  • Esposizione: ombra/luce, senza raggi solari diretti, per mantenere vivi i colori del fogliame.
  • Temperatura: minima 12 °C, ideale tra 18 e 25 °C. Sopporta il caldo mediamente intenso.
  • Precauzioni invernali/estive: sotto i 12 °C incomincia a deperire ed esaurisce il ciclo vitale.
  • Vaso: in plastica, una pianta per ogni vaso da 20 cm di diametro; anche in ciotole (max 3 piante per 30 cm di diametro) e cassette (max 4 piante per 30 cm di lunghezza).
  • Terra: a base di torba, fertile e leggera, ben drenata; per es. metà terriccio universale e metà torba, oppure un terzo di substrato per piante da fiore e due terzi di torba.
  • Acqua: abbondante e regolare per tutta la stagione estiva, perché il substrato leggero tende ad asciugarsi in fretta in vaso quando il caldo è torrido.
  • Concime: ogni 15 giorni con un prodotto liquido per piante da fiore, che mantiene belli i colori delle foglie.
  • Potatura: eliminare le foglie secche. Se compaiono i fiori, vanno subito eliminati per non togliere bellezza al fogliame.
  • Riproduzione: per seme, in marzo.

Malattie e parassiti del coleus

Attenzione alla possibile comparsa di ragnetto rosso se non si rispetta un’irrigazione regolare.

Per approfondire

PIANTE DA TERRAZZO E DA BALCONE
I consigli dell'esperto per terrazzi e balconi fioriti
26070 - Ultima modifica: 2019-03-21T19:39:21+00:00 da Elena Tibiletti
Coleus o solenostemon, annuale dal fogliame variopinto - Ultima modifica: 2019-03-24T09:41:57+00:00 da Elena Tibiletti