gatto nero
Il gatto nero è forte e sicuro di sé.
Advertisement
Il gatto nero, portafortuna in Gran Bretagna e Giappone, è un gatto dal carattere forte ma affettuoso, coraggioso, curioso e intraprendente
Tra tutti i gatti, i gatti neri sono quelli che in assoluto hanno un passato e una storia molto ricca, complessa e per certi versi contraddittoria: sul loro conto le tradizioni cambiano infatti a seconda delle diverse aree geografiche.
In Europa il gatto nero ha avuto un passato funesto, veniva considerato un piccolo diavoletto, amico delle streghe e durante il medioevo venne perseguitato con l'accusa di essere il tramite dei demoni dall'inferno sulla terra.
In Inghilterra e in Giappone, al contrario, il gatto nero veniva visto come il custode della casa, portatore di fortuna, ricchezza e amore, ancora oggi viene amato e accolto con estrema riconoscenza in ogni casa.

Il mantello nero

L'aspetto estetico del gatto nero, con il suo mantello completamente nero e gli occhi che possono variare dal giallo al rame e dal verde al blu, sicuramente lo rende molto affascinante e misterioso. Il mantello nero tra tutti i colori è quello che riesce a mimetizzarsi meglio in qualsiasi situazione, di giorno e di notte, una parte della sua leggendaria magia sia dovuta appunto alla capacità di nascondersi e di sparire mimetizzandosi in un'ombra con estrema facilità.
Il gatto europeo dal mantello nero è il più antico discendente del gatto selvatico africano, tutte le altre varietà, dal grigio al rosso, dal bianco al tricolore, sono tutte mutazioni derivate dal gatto nero.
Alcuni studi scientifici hanno trovato una correlazione tra il colore del manto e il carattere del gatto: il gatto nero con il suo mantello solido ha un carattere molto forte, dotato di grande personalità e coraggio e di tutti i gatti è quello più sorprendente per versatilità, è un ottimo cacciatore con un fortissimo istinto predatorio, sicuro di sé e intraprendente, coraggioso ed estremamente curioso.
Nella vita domestica è affettuoso, il maschio un po' più coccolone della femmina, ma entrambi si legano tantissimo alla famiglia, ad altri animali domestici e alla casa.
Il nero come il rosso sono colori dominanti. I gatti con questo mantello presentano una territorialità molto sviluppata ma, mentre nei gatti rossi è stata riscontrata un'indole caratteriale più battagliera nel difendere il territorio, nel comportamento nei gatti neri, al contrario, si riscontra una minore aggressività perché il loro colore gli permette di mimetizzarsi più facilmente. Questa importantissima caratteristica permette al gatto nero di preservarsi e difendersi molto meglio rispetto ad altri gatti di colore differente, dando a questo gatto una notevole sicurezza caratteriale.
Alcuni studi sostengono che ci sia una connessione tra il colore del mantello e la predisposizione genetica ad alcune malattie, pare che il gatto nero sia il meno predisposto ad ammalarsi. I gatti che nascono con il mantello nero sono quindi molto fortunati, il nero oltre a renderli bellissimi e affascinanti, li protegge e li rende più forti.

Per approfondire

33779 - Ultima modifica: 2020-10-27T22:44:02+01:00 da Elena Tibiletti
Il gatto nero, affascinante e forte, sicuro di sé - Ultima modifica: 2020-10-28T08:38:28+01:00 da Elena Tibiletti