coniglio coppia
Il coniglio ha bisogno di socialità con altri conigli e con l'uomo.
Advertisement
Il coniglio ha bisogno di relazioni sociali con i suoi simili e con gli umani: adottate una coppia e fateli vivere la vita di casa insieme a voi
Il coniglio negli ultimi anni si è aggiudicato il terzo posto tra gli animali da compagnia, dopo gatto e cane che primeggiano sul podio: piano piano questo dolcissimo animale sta conquistando il cuore di tutti, passando così da animale allevato per il sostentamento ad animale da compagnia, in gran parte del mondo.
Sono state selezionate dall'uomo circa 60 varietà di conigli da compagnia tra le quali: nano, gigante, ariete, angora, rex, testa di leone e altre. Ma se si sceglie il coniglio come animale da compagnia, non importano le sue dimensioni, si possono adottare anche quelli che ancora oggi sono destinati all'industria alimentare.

Meglio una coppia di conigli

Un aspetto importante che spesso viene sottovalutato è che il coniglio è un animale sociale e, se siamo intenzionati a farlo entrare nella nostra vita, è importante sapere che per la sua felicità bisognerà adottarne o acquistarne due, meglio se una coppia, un maschio e una femmina, entrambi sterilizzati data la loro proverbiale prolificità: saranno ottimi compagni l'uno per l'altra e la spesa di mantenimento tra uno e due non è assolutamente influente, ma il divertimento e la possibilità di osservarli interagire è ineguagliabile.
Per animali sociali si intendono tutti gli animali che nascono e vivono abitualmente in natura in un "gruppo" formato da più soggetti, ad esempio i lupi sono animali sociali perché nascono e crescono in branco. Anche il coniglio è un animale che necessita per la sua serenità di interagire e costruire rapporti affettivi con conspecifici e non: ci sono persone che commettono l'errore di pensare che adottare una coppia di conigli basti per rendere gli animali felici, ma non è affatto così, perché i conigli, oltre ad aver bisogno della compagnia di un loro simile, necessitano di relazionarsi con tutta la famiglia, vivere gli affetti, giocare ed essere parte della famiglia né più né meno di cani e gatti.

Il coniglio deve vivere la casa e la famiglia

Generalmente si pensa che il coniglio non sia un pet che necessiti di troppe attenzioni e quindi viene considerato un animale poco impegnativo, ma non è affatto così: i conigli sono animali estremamente territoriali e curiosi, amano conoscere lo spazio che li ospita, vivere la casa e i loro affetti proprio come tanti altri animali da compagnia. Hanno personalità molto differenti tra di loro, ognuno ha un carattere proprio e ben definito che lo distingue per gusti e atteggiamenti, da quello più estroverso a quello più pauroso, sono curiosi e a loro modo molto affettuosi.
Vivere intensamente il rapporto con il coniglio consente di educarlo alla cassettina igienica, condividere gli spazi, fargli conoscere l'ambiente e i rumori in modo da non spaventarsi e, cosa più importante, imparare a conoscerne il linguaggio per comunicare e capire le sue esigenze.
La peggiore cosa che si possa fare a un coniglio è quella di adottarne uno e di tenerlo recluso in una gabbia: il coniglio andrà facilmente in depressione e dalla depressione passerà all'inappetenza, perché è un animale che ha estremo bisogno di contatto e socializzazione. Per questo, il consiglio è quello di adottare almeno una coppia di conigli che si possano fare compagnia durante il giorno quando la famiglia è fuori casa e che possano poi vivere le dinamiche della casa e le relazioni affettive con tutti i famigliari al loro rientro.
Coniglio: è un animale molto sociale! - Ultima modifica: 2020-11-11T11:13:57+01:00 da Elena Tibiletti